Il metodo VMS è innovativo e completo.
Partendo dalla fisiologia dell'apparato fonatorio, con le sue cognizioni di fisica acustica, Loretta Martinez ha definito i diversi percorsi tecnici necessari ad ogni tipologia vocale a favore dello stile di canto prescelto...

PROFESSORE

Ugo Cesari

Otorinolaringoiatra e foniatra

DOTTORESSA

Elisa Marcacci

Logopedista

La voce è qualcosa di più di un mero fenomeno meccanico o acustico. È uno specchio della personalità un veicolo di stati d’animo ed emozioni. (Brodnitz 1990)

Paola Della Pasqua

Commento sul metodo VMS:
Sono approdata al metodo VMS pochi anni fa, più per curiosità che per necessità. Io sono un’attrice di prosa e una doppiatrice. Nonostante avessi già fatto diversi spettacoli in cui il canto era parte integrante delle scene recitate, oltre a due musical veri e propri, e studiassi canto dai tempi dell’Accademia in modo continuativo, non immaginavo esistesse un modo per fare meno fatica e avere risultati migliori. Questa è stata la mia prima impressione! Il mio approccio quindi è stato del tutto aperto e pieno di aspettative. Che non sono state deluse! Sono del parere che non si finisca mai di imparare. Sperimentare nuovi metodi che, come in questo caso, sono sostenuti da studi seri e rigorosi basati su valide basi scientifiche e da un ottimo livello di preparazione degli insegnanti, sia doveroso ma anche avventuroso, per chi fa dell’uso della voce il suo strumento professionale. Penso che la conoscenza del metodo VMS sia assolutamente indispensabile non solo per chi canta o fa spettacolo, ma anche per chi adopera, per professione, la voce in maniera esasperata.

CURRICULUM VITAE
Diplomatasi nel 1991 all'Accademia dei Filodrammatici di Milano, debutta nello stesso anno come protagonista, accanto alla sorella gemella Marisa, in Con la penna d'oro di I. Svevo, regia di N. Garella (Premio della Critica 1991), e in I segreti di una piccola città di M. Parma, regia di R. Pradella.

Nelle seguenti stagioni teatrali lavora in molti spettacoli, spesso accanto alla sorella.

Nella stagione 1992/93 è ancora protagonista in A piacer vostro di W. Shakespeare, regia di N. Garella e inizia la collaborazione con Massimo Castri per la Trilogia Euripidea: Elettra (Premio UBU 1994), Ifigenia in Tauride (1994), Oreste (1995).

Nel 1994 lavora come protagonista in La casa di Bernarda Alba di F.G. Lorca, regia di G. Ferro.

Nel 1998 recita in Risveglio di primavera di F. Wedekind, regia di G. de Monticelli, e lavora come protagonista nella commedia inedita di L. Lunari Nel nome del padre, regia di S. Piccardi.

Nella stagione seguente, per la regia di Elio De Capitani, partecipa allo spettacolo interamente cantato "a cappella": Coefore, traduzione di Pasolini da Eschilo, musiche di Giovanna Marini.

Nella stagione 2001/02, con la regia di W. Manfrè recita ne La cerimonia, di G. Manfridi, in L'amore è cieco… e altre storie, tre atti unici di P.B. Bertòli, regia di Vito Molinari; in L'ingegner fantasia, da C. E. Gadda, regia di C. Beccari ; Il viaggio, autori vari, regia di W. Manfrè; Ailoviù, sei perfetto… adesso cambia! testo e liriche Joe DiPietro, musiche Jimmy Roberts, regia Vito Molinari; nel 2003 Rosa Salmone Spa testo e liriche di Davide Daolmi, musiche Maurizio Desinan, regia Vito Molinari.

Nel 2004 Coefore di Eschilo, regia Monica Conti.

Nell'ultima stagione teatrale è in scena come Cindy Lou nel musical Le Meravigliose Wonderette di R. Bean.

Dal 1991 lavora a Milano come doppiatrice e speaker pubblicitaria.  

Rusty Records

casa discografica

Vms Italia in collaborazione con Rusty records, realizza progetti discografici per i suoi allievi pi� promettenti proponendoli nelle manifestazioni musicali di maggior portata in Italia (Sanremo, Talent Show televisivi, Eurofestival)...

Vms Italia ha stipulato un protocollo d'intesa con la West London University per poter sostenere tutti gli esami LCM e di Diploma Europeo sia di strumento che di canto moderno...